Pubblicato
Scritto da
Categorie
News ~
Tag
too good to go ~

Too Good To Go ha fatto il suo debutto italiano lo scorso 27 Marzo. La startup danese fondata dalla CEO Mette Lykke si pone l’obiettivo di diminuire gli sprechi alimentari creando un network no-waste tra i commercianti e i cittadini. In poche parole? Too Good To Go consente di acquistare i prodotti di bar, ristoranti, pub, pasticcerie e supermercati rimasti invenduti a fine giornata, prima che questi vengano buttati. to good to go Ogni anno in Italia più di 10 milioni di tonnellate di cibo vengono gettate via, sono 20 tonnellate per minuto, 317 kg ogni secondo, che corrispondono allo stesso peso di 190 Titanic!” Il cibo viene venduto all’interno delle cosiddette Magic Box, delle buste di cartone contenti una selezione a sorpresa di prodotti freschi “troppo buoni per essere buttati”. L’app offre a ciascuno di noi l’opportunità di impegnarsi nella lotta agli sprechi, permettendo ai ristoratori di acquisire nuovi clienti e a noi consumatori di comprare un buon pasto a prezzi minimi (tra i 2 e i 6€). “Too Good To Go non vuole essere solo un’app”, ha ripetuto più volte il country manager italiano durante la presentazione a Milano: “L’intenzione è creare un movimento per diffondere consapevolezza, anche con iniziative di piazza, di comunicazione e andando nelle scuole”.   I primi a supportare Too Good To Go saranno i ristoranti biologici EXKi e i negozi Carrefour.