Pubblicato
Scritto da
Categorie
News ~
Tag
africa ~ facebook ~ simba ~

Secondo il Wall Street Journal, il colosso di Mark Zuckerberg sta pensando di costruire un cavo dati sottomarino intorno al continente africano: l’obiettivo è quello di tagliare i costi della banda larga, facilitare l’accesso alla piattaforma e di conseguenza attirare nuovi iscritti. Il progetto in tre fasi – ribattezzato Simba come il personaggio de Il Re Leone – prevede la realizzazione di un’infrastruttura digitale per le fibre telefoniche in grado di connettere tutte le coste del continente africano da est a ovest, fino alla costa mediterranea.

 

cavo

 

Il portavoce di Facebook Travis Reed ha rilasciato un commento poco chiaro a riguardo: “Quando parliamo di cavi sottomarini, guardiamo a tutto il mondo”. Facebook non è estraneo a questo tipo di progetti, ma solitamente il target è la comunicazione tra i mercati di diversi continenti, come Nord America, Europa e Asia orientale, con i quali condivide gli investimenti che le società tradizionali di telecomunicazioni non potrebbero affrontare da sole. Questa ambiziosa operazione costerà alla società 1 miliardo di dollari e un’occasione persa per chiamare il progetto “il cerchio della fibra”.

 

Trovi il dossier completo sul sito del WSJ.