Pubblicato
Scritto da
Categorie
News ~
Tag
5 miliardi ~ facebook ~ multa ~ sanzione ~

Facebook ha siglato un patteggiamento di 5 miliardi di dollari con la Federal Trade Commission a seguito al caso Cambridge Analytica. Si tratta della multa più onerosa della storia ai danni di una società tech per questioni legate alla violazione della privacy, record detenuto finora da Google con 22,5 milioni di dollari.

 

Sappiamo che nel 2012 il colosso di Menlo Park non aveva informato gli iscritti al social sulla condivisione dei loro dati con gli sviluppatori di terze parti. Nel 2018, l’azienda aveva reso l’opzione del riconoscimento facciale definitiva mascherandola per un vago riconoscimento per i tag nelle foto (bloccato in Europa dalle nuove direttive GDPR). Anche i numeri di telefono degli utenti sono stati utilizzati impropriamente per inviare pubblicità mirate senza consenso.

Marck Zuckerberg ha commentato la multa ricevuta con un lungo post sul suo profilo Facebook, nel quale ha annunciato una serie di cambiamenti strutturali nella gestione dell’azienda, come la predisposizione di una nuova commissione sulla privacy che avrebbe lo scopo di supervisionare il loro programma: “Abbiamo la responsabilità di proteggere la privacy delle persone. Lavoriamo già sodo per onorare questa responsabilità, ma stiamo per fissare standard completamente nuovi per il settore”. Zuckerberg ha aggiunto che verranno revisionati anche i sistemi tecnici per documentare ogni rischio sulla gestione della privacy.

 

Facebook si dice molto soddisfatta del risultato del patteggiamento. Il suo CEO continuerà a mantenere gli stessi poteri all’interno della società e nonostante il peso della sanzione, non si prevedono grosse perdite per il colosso americano. Il Sole 24 ore infatti riporta che Facebook dispone di un fatturato annuo di oltre 55 miliardi di dollari e un profitto di poco al di sopra dei 22 miliardi: facendo velocemente i conti, l’azienda perderà solamente i ricavi che guadagna in una trimestrale.

 

Unisciti al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornato sulle ultime news!