Pubblicato
Scritto da
Categorie
News ~
Tag
Amazon ~ prime air ~

Amazon sta portando avanti il progetto Prime Air, che prevede di ridurre i tempi di consegna merci grazie all’utilizzo di droni a guida autonoma. A dare l’annuncio è stato Jeffrey A. Wilke (CEO Worldwide Consumer Amazon) durante la conferenza Re:Mars attualmente in corso di svolgimento a Las Vegas. Il nuovo Prime Air è un velivolo completamente elettrico caratterizzato da un design ibrido: può decollare e atterrare in verticale come un elicottero e volare come un aereo.

prime

“Sappiamo che i clienti si sentiranno a proprio agio nel ricevere consegne di droni se il sistema è incredibilmente sicuro” ha spiegato Wilke. Il Prime Air sarà in grado di consegnare merci che non superano i 2,2 kg di peso fino ad una distanza massima di 24 km. Grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, della machine learning e dell’integrazione di telecamere termiche e di profondità, i droni riusciranno ad evitare ogni tipo di ostacolo sia fisso che in movimento.

Dopo l’annuncio, Wilke ha mostrato il volo di prova dell’ultimo modello del drone, aggiungendo che lo vedremo consegnare i pacchetti ai clienti nel giro di pochi mesi. Per ora non conosciamo la data esatta in cui verrà attivato il servizio, né in quali Paesi verranno effettuate le prime consegne. Ricordiamo però che Amazon aveva già documentato la prima consegna pubblica effettuata con una versione precedente del drone durante la conferenza Re:Mars del 2017.