Pubblicato
Scritto da
Categorie
Attualità ~
Tag
Elon Musk ~
Personaggio controverso, ambizioso e visionario. Che sia davvero un genio o solo uno stravagante miliardario?

Nel 2016 Forbes lo ha posizionato 21esimo nella lista delle persone più influenti al mondo, mentre all’inizio del 2018 risultava la 53esima persona più ricca al mondo.

Ma chi è Elon Musk?

È un imprenditore, un inventore e un investitore. Nasce nel 1971 a Pretoria, in Sudafrica. La madre è una modella canadese mentre il padre è un ingegnere elettromeccanico sudafricano. Dimostra fin da subito di possedere un’eccezionale intelligenza: a 12 anni riesce a imparare da solo a programmare e vende Blastar, il suo primo gioco elettronico per 500 dollari. A scuola, però, è vittima dei bulli ed è costretto a studiare a casa, dopo aver cambiato diversi istituti privati. Al divorzio dei genitori, decide di rimanere a vivere in Sudafrica con il padre, ma nel ’89 si trasferisce in Canada, ottenendo la cittadinanza grazie alla madre.

Gli studi

Si iscrive prima all’università dell’Ontario, per poi trasferirsi in quella della Pennsylvania. Qui, a 24 anni, ottiene una laurea in Fisica e una laurea in Economia. Nel 1995 si ritrova alla Stanford University in California per un dottorato in Fisica applicata, ma abbandona subito questa strada. Le aspirazioni imprenditoriali lo attirano fortemente e infatti, nello stesso anno, fonda con il fratello Zip2. Si tratta di una specie d’elenco delle aziende posto in una mappa digitale. Il servizio viene acquisito per 307 milioni di dollari.

PayPal

Elon MuskElon non si accontenta e nel ’99 cofonda X.com, una compagnia di servizi finanziari online, che diventerà poi PayPal. La piattaforma attira l’attenzione di Ebay che l’acquista nel 2002 per 1,5 miliardi di dollari, rendendo Elon Musk uno degli imprenditori più noti sul mercato. Grazie a questa generosa entrata Elon si ritrova con un enorme capitale da poter reinvestire.

SpaceX, Tesla Motors e Solarcity

Elon MuskNel 2002 Musk fonda SpaceX, investendo 100 milioni di dollari. È così il primo proprietario di una società specializzata nel trasporto spaziale di merci e persone. Elon non ha mai nascosto il suo sogno: portare l’uomo su Marte. Per tale motivo, continua a investire ed è riuscito a rivoluzionare il trasporto su razzo con il suo Falcon 9. Si tratta del primo razzo riciclabile, che permette di riutilizzare lo stesso motore per più lanci, oltre a essere in grado di ritornare alla base terrestre senza pilota. L’obiettivo di Musk? la prima missione umana su Marte entro il 2022. Tesla è invece nata nel 2003 e si occupa di veicoli elettrici e pannelli fotovoltaici. Da sempre attratto dall’energia rinnovabile, Elon Musk decide di creare un’automobile elettrica, con un design di lusso, accattivante ed elegante. Il primo modello arriva nel 2008, con tesla Roadster, seguita dalla Model S, Model X e dall’ultima arrivata Model 3. “Non ci fermeremo finché ogni auto sulla strada non sarà elettrica”, questa la promessa di Elon. Collegata a Tesla è anche SolarCity, una compagnia che offre servizi legati al fotovoltaico. Acquisita alla fine del 2016 da Tesla, ha lanciato sul mercato il Solar roof. È un tetto che nasconde sotto ogni tegola una struttura in grado di generare energia dal sole.

La tecnologia più avanzata è quello che attrae maggiormente Elon. Recentemente ha infatti avviato altri progetti, come OpenaAI una compagnia di ricerca sull’intelligenza artificiale e Neuralink, nata nel 2016, che si occupa di neurotecnologia, ossia della possibilità di integrare il cervello umano con i mezzi tecnologici.

Hyperloop

Ma la fantasia di Elon non ha fine. Dopo i razzi, le auto, i pannelli fotovoltaici e l’AI, adesso Musk sta progettando Hyperloop, un treno futuristico ad alta velocità. L’idea è quella di tubi a bassa pressione in cui viaggiano capsule spinte da motori lineari a induzione e compressori d’aria. Il primo prototipo è stato creato nel 2016 in Nevada: in 2 secondi il modello ha raggiunto una velocità di 186 km/h. In California si sta scavando un tunnel per Hyperloop, mentre a Tolosa è avvenuta recentemente la sperimentazione con tubi lunghi 320 m. Permangono però problemi e perplessità riguardo questa nuova ipotesi di mezzo di trasporto.

Nella vita privata Elon non è stato così fortunato e lungimirante come nell’imprenditoria. Si sposa nel 2000 con Justine, una compagna di studi. Nel 2002 arriva il primo figlio che purtroppo muore dopo pochi mesi dalla nascita. Tra 2004 e 2006 nascono però altri 5 figli che non hanno la gioia di vedere coronato il sogno d’amore dei genitori. Infatti, nel 2008 Elon e Justine divorziano. Si risposa con un’attrice, ma nel 2012 Musk divorzia anche dalla seconda moglie.

Elon Musk è visionario, temerario ed estremamente intelligente, eppure allo stesso tempo strampalato ed eccentrico. Al punto di mandare nello spazio una delle sue Tesla con a bordo un manichino in tenuta da astronauta, grazie al Falcon Heavy, il più potente razzo spaziale sulla Terra. Non per nulla il personaggio di Ironman ha preso ispirazione direttamente da lui!

Elon MuskNonostante le idee bizzarre e stravaganti, Elon pare riuscire a interpretare il futuro, prima degli altri. È una mente brillante, che non si ferma all’idea ma mira sempre alla sua realizzazione. E fa tutto ciò non da inesperto, come uno dei tanti ricchi che si diverte a investire in campi strampalati, ma da profondo conoscitore di ogni settore in cui opera. Elon pare essere un esperto di design, d’ingegneria e di marketing. È un rischiatutto, un uomo che non ha timore di lanciarsi in progetti altamente rischiosi, certo grazie a un patrimonio non indifferente, ma anche a una buona dose di coraggio. Difficile dire dove arriverà Elon Musk e se davvero tutti i suoi progetti porteranno a risultati concreti. Noi aspettiamo di vedere se tra un paio d’anni riusciremo davvero a passeggiare su Marte!